Un battuto standard di Cole Porter

It’s All Right with Me è una canzone popolare scritta da Cole Porter, per il suo musical Can-Can del 1953. La canzone è anche usata nel musical High Society.

Secondo Thomas S. Hishak in The American Musical Theatre Song Encyclopedia la canzone è una delle torch song più inquietanti di Cole Porter, una composizione ben sostenuta con un ritmo incalzante e una melodia che si sposta sapientemente dal maggiore alla tonalità minore.

La commedia musicale Can-Can, con un libro di Abe Burrows, coreografie di Michael Kidd e musica e testi appunto di Porter, è stata inaugurata a Broadway nel maggio del 1953 e ha prodotto 892 spettacoli. Nonostante il fatto che la maggior parte della critica lo considerasse scadente, è diventato il secondo spettacolo più longevo di Cole Porter (superato solo da Kiss Me Kate) e ne ha fatto una stella di Gwen Verdon, interprete del ruolo di ballerino principale. Lo spettacolo è stato presentato per la prima volta a Londra nel 1954 e in seguito è stato ripreso a New York (1981) e Londra (1988).

La produzione originale era interpretata dall’attrice francese Lilo, Hans Conried, Peter Cookson e Verdon. L’ambientazione per la produzione è Parigi all’inizio del secolo in cui le sale da ballo presentano linee di coro che ballano il can-can, una danza energica e suggestiva. In costume con gonne arricciate colorate, tacchi alti e calze nere i ballerini scalciano in alto, sollevano gonne e sottogonne e fanno movimenti suggestivi. Un giudice (Cookson) sta cercando di chiudere la sala da ballo di proprietà di La Mome Pistache (Lilo), ma usa le sue astuzie per convincere il giudice a legalizzare il can-can. Nonostante le discussioni legali, i due si innamorano e Cookson canta It’s Allright with me a Lilo.

Altri successi dello spettacolo, alcuni dei quali divenuti altrettanti standard del jazz furono I Love Paris, I Am in Love, e i numeri decisamente francesi C’est Magnifique e Allez-Vous-En. Nel 1960 una versione cinematografica di Can-Can presentava Shirley McLaine, Frank Sinatra (che canta It’s All Right with Me), Maurice Chevalier, Louis Jourdan e Juliet Prowse. Molte delle canzoni della produzione originale sono state tagliate e sono stati inserite altre di Porter al loro posto.

Tra le molte versioni vocali elenchiamo:

Tra le molte versioni jazz strumentali:

Evidenzio la versione cinematografica, un bel duetto Ella Fitzgerald- Nat King Cole e una versione live del duo Jay & Kai, ma suggerisco di ascoltare anche diverse versioni nei link perché meritano. Buon approfondimento di ascolto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...