Charlie Haden Quartet West Live

Della carriera musicale di Charlie Haden da noi si è sempre enfatizzato il suo impegno politico in musica e parlato conseguentemente della sua Liberation Music Orchestra e del primo lavoro registrato nel 1969, certamente tra i suoi dischi più importanti, peraltro di una discografia molto vasta. Indubbiamente un pezzo importante, ma non esclusivo, della sua carriera. Direi, anzi, che nel prosieguo, sino alla sua scomparsa avvenuta nel 2014, il suo impegno politico si è progressivamente stemperato in progetti musicali di diversa impostazione ma altrettanto validi. Tra questi va indicato il longevo Quartet West che ha avuto intenti musicali ed estetici molto diversi. Utilizzando tutti musicisti versatili operanti nell’area californiana, il leader contrabbassista ha sviluppato negli anni una rappresentazione in musica delle mille sfaccettature di una certa America, coinvolgendo non solo la tradizione del jazz (bop, Ornette, mainstream, canzoni e ballate celebri con annesso il richiamo alle relative grandi interpretazioni jazzistiche), ma anche il folk bianco, le influenze caraibiche e del vicino Messico, la musica popolare e quella delle colonne sonore hollywoodiane, sino al richiamo della cosiddetta “americana”, con in evidenza in particolare gli umori del Midwest (Haden era nativo dell’Iowa e non a caso ha condiviso diverse esperienze discografiche e concertistiche con Pat Metheny, del  confinante Missouri, del quale ha utilizzato diverse composizioni in repertorio al quartetto). Haden, perciò, è il classico esempio di musicista e jazzista americano che per essere correttamente interpretato richiede una vasta conoscenza della intricata cultura (e persino della geografia) americana, cosa che in troppi da noi si guardano bene dal considerare.

Il concerto del 1999 che sto per proporvi per questo fine settimana illustra diverse delle cose appena descritte e vede in particolare un Ernie Watts in eccellente forma. Buon ascolto e buon fine settimana con il Quartet West di Charlie Haden.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...