Un popolare torch song: Cry Me A River

Proseguiamo con la periodica proposta di uno standard del jazz ascoltato in diverse versioni. Lo scopo principale, in qualche modo didattico e divulgativo, è quello di evidenziare come non sia possibile apprezzare la qualità di una improvvisazione su standard se non si conosce, non solo musicalmente, l’origine tematica sulla quale si basa il jazzista (o il cantante) di turno che lo interpreta.

Cry Me a River – popolare canzone scritta, musica e liriche, da Arthur Hamilton e pubblicata per la prima volta nel 1953, ma resa celebre da Julie London nel 1955 – non rientra a stretto rigore nel cosiddetto Great American Songbook (secondo Alec Wilder che ne è stato uno studioso definendone l’ambito, le canzoni da considerare dovrebbero essere quelle scritte grosso modo prima dell’avvento del rock&roll, cioè intorno al 1950). Il tema rientra più precisamente in quelle canzoni definite col termine torch song, intendendo con quel termine una canzone d’amore nella quale l’interprete affronta il tema di un amore non ricambiato o perduto, o di un amore nel quale uno dei due amanti è ignaro dell’esistenza dell’altro, oppure uno dei due amanti è partito, o ancora una relazione rovinata da un intrigo romantico, o da “alimentare la fiamma di un amore non corrisposto”. Il termine deriva dal modo di dire in inglese to carry a torch for someoneLa canzone risulta discretamente battuta da diversi jazzisti e cantanti di fama internazionale.

Tra le versioni vocali rintracciate in rete indichiamo:

Dinah WashingtonElla FitzgeraldSam CookeRay CharlesBarbra StreisandNatalie ColeDiane KrallMichale Bublé.

Tra quelle strumentali evidenziamo:

Ray Bryant; Ben Webster; Sonny StittDexter GordonRed Holloway/Jack McDuffRay Brown/Gene HarrisBrad Mehldau; Gwilym Simcock.

Ne proponiamo esplicitamente alcune che ci sono parse significative anche se ce ne sono diverse altre molto qualitative (Ella Fitzgerald e Brad Mehldau su tutte). Buon ascolto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...