Il longevo Trio di Kenny Werner

Classe 1951, Kenny Werner con i fidi Joannes Weidenmuller al contrabbasso e Ari Hoenig alla batteria conduce da ormai quasi vent’anni un trio affiatatissimo che ha saputo produrre diversi dischi e concerti di alto livello.

Nel pianismo di Werner è difficile identificare specifiche influenze, ma si coglie un assemblaggio di una pluralità di materiali musicali, che vanno dal pianismo colto europeo a quello proprio del moderno piano jazz. Dal blues allo swing, dal latino-americano all’afro-cubano, il tutto espresso con grande proprietà linguistica e senso ritmico, senza ricercare certa vuota spettacolarità, o l’esibizione di un eclettismo invadente e fine a se stesso. Stilisticamente manifesta una sintesi personale, che comunque sta da qualche parte tra le colonne portanti del pianismo improvvisato contemporaneo, generalmente identificabile nel quartetto di nomi costituito da McCoy Tyner, Herbie Hancock, Chick Corea e Keith Jarrett con spruzzate dell’imprescindibile Thelonious Monk, senza comunque trascurare il pianismo di Bill Evans, con particolare riferimento all’uso dei block chords e al suo lirismo di fondo.

E’ un pianista che mi è sempre piaciuto e da quando ha subito la traumatica perdita della figlia (che ha fatto anche da tema conduttore al suo studio seminale dal titolo No Beginning No End), la sua musica pare essere diventata più profonda, “sentita”, comunicando un feeling particolare che ha aggiunto un tocco in più al già elevato livello musicale di uno dei pianisti più bravi in circolazione.

Il trio, considerabile pienamente nella migliore tradizione del piano jazz trio “bianco”, si caratterizza per una sua visione molto aggiornata intorno al concetto di mainstream, con la presenza di un approccio fortemente poliritmico e ritmicamente cangiante in un quadro espressivo spiccatamente melodico, evidenziato sia nell’esposizione dei temi che nelle improvvisazioni, rendendo così molto originali anche versioni di standard e canzoni fortemente inflazionate. Ne fanno fede gli esempi che qui propongo a corredo del sintetico scritto.

Buon ascolto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...