Organo Hammond, che passione!

Mi sono reso conto di non aver ancora accennato agli organisti su questo blog ormai attivo da due anni e mezzo. Eppure essi hanno avuto un ruolo non trascurabile in ambito di musiche afro-americane, prima ancora che nel jazz, se si pensa che l’uso dell’organo deriva dalla tradizione della “church music” afro-americana e che molti organisti provengono dall’ambito del R&B. Rimanendo nello specifico al jazz, la relativa tradizione suggerisce di partire dalle esperienze pionieristiche di Thomas “Fats” Waller e soprattutto da Count Basie, che peraltro è stato introdotto all’organo proprio dallo stesso Waller. Occorrerebbe comunque precisare se si sta parlando dell’ organo a canne da chiesa, piuttosto che del cosiddetto organo elettrico Hammond, che è comparso nel “modello A” già dalla metà degli anni ’30 per poi passare ai modelli B, e in particolare al più noto “modello B3” intorno alla metà degli anni ’50. Uno degli organisti a farne maggior uso, provenendo appunto dall’area R&B è stato Wild Bill Davis (nel gruppo di Louis Jordan), ma occorre non dimenticare il mitico Milton Buckner (che tra l’altro fu citato da Cecil Taylor tra le sue influenze) con i suoi “block chords”. Dopo di che il celebre Jimmy Smith ha aperto la strada ad una miriade di organisti, specie con l’avvento del caratteristico sound chitarra-organo divenuto famoso con le incisioni di Wes Montgomery a cavallo tra anni ’50 e ’60.

Stilare da allora un elenco di organisti nel jazz è impresa ardua e sicuramente ne dimentico qualcuno: Bill Doggett, Jack McDuff, Jimmy McGriff, Don Patterson, Johnny “Hammond” Smith, Richard “Groove” Holmes, Melvin Rhyne, Charles Kynard, Freddie Roach, Sonny Phillips. Sam Lazar, John Patton, Don Sands, Buddy Cole, Paul Bryant, Shirley Scott, Lonnie Smith, Larry Young, sino ai più recenti Joey DeFrancesco, Sam Yahel, Jon Medeski etc.

Tra i miei favoriti c’è però Charles Earland (1941 – 1999). Earland è nato a Philadelphia, ma nasce musicalmente come sassofonista, suonando il tenore con la band di Jimmy McGriff all’età di diciassette anni. Iniziò a suonare l’organo dopo aver suonato con Pat Martino ed essersi unito alla band di Lou Donaldson dal 1968 al 1969. Nel 1970 Earland condusse un gruppo che includeva Grover Washington, Jr., incidendo nel periodo 1969- 1974 una serie di ottimi dischi per conto della Prestige, proseguendo poi per la Mercury, Muse, Columbia e Milestone, sino ad arrivare alle ultime incisioni  degli anni ’90 per Savant e High Note. Earland è morto in età precoce (58 anni) a Kansas City, per un attacco cardiaco.

Propongo per l’occasione alcuni brani significativi rintracciati in rete e che lo vedono in compagnia anche di grandi solisti, come Joe Henderson, Freddie Hubbard, Jimmy Ponder, Dave Schnitter e George Coleman. Buon ascolto

Un pensiero su “Organo Hammond, che passione!

  1. Molto interessante questo articolo sull’organo hammond che sintetizza bene la sua storia nell’ambito del Jazz.

    Conosco poco Earland e questi video mi hanno edotto sulle sue notevoli qualità.
    Peraltro so che in una sua registrazione del ’72 di cui non ricordo il titolo vi figura il grande trombettista Lee Morgan, pochissimi giorni prima della sua tragica scomparsa.

    Se posso aggiungere una cosa è che tanti buoni organisti rock, quando il rock si è aperto a contributi ed influenze jazzistiche esprimendo il suo lato migliore, penso a Winwood con i Traffic, agli americani Al Kooper, Gregg Rolie, quest’ultimo con i primi Santana, sono fortemente debitori ai vari Smith, McDuff, McGriff, Earland, Young ecc…

    Vorrei ancora citare due validi organisti contemporanei che assieme a DeFrancesco, Yahel e Medesky mantengono vivo il ruolo dell’hammond nel jazz attuale: Larry Goldings e Dan Wall.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...