Les Mc Cann & Eddie Harris, con sorpresa…tra il pubblico

Per chi ama la black music e il Soul Jazz di qualità, ho rintracciato in rete questo coinvolgente concerto di Les Mc Cann con Eddie Harris che vorrei proporvi anche per sfatare certi luoghi comuni su questo genere di musica spesso superficialmente considerata nel nostro paese fuori dal jazz mentre è assai più “jazz” di tante proposte oggi considerate tali che non lo sono affatto.

Di Eddie Harris avevamo già parlato in questa sede, mentre non lo avevamo ancora fatto con Leslie Coleman “Les” McCann pianista e vocalist non dotato di una grande tecnica ma di un blues feeling molto spiccato che si è mosso in carriera tra jazz, soul, r&b, funk e crossover. McCann è del 1935 ed è originario del Kentucky ma ha iniziato a farsi conoscere sulla scena musicale americana, e in particolare californiana, nei primi anni ’60, quando ha registrato come pianista con il suo trio per Pacific Jazz Records. Pur muovendosi professionalmente nell’area intorno a Los Angeles,  a cavallo tra fine 1961 e inizio 1962 ha avuto modo di incontrare al Village Gate di New York Stanley Turrentine contribuendo a fargli produrre uno dei suoi migliori dischi incisi per Blue Note e intitolato That’s Where It’s Atche consiglio caldamente a chi ancora non lo conoscesse.

Nel 1969, la Atlantic Records ha pubblicato Swiss Movement, una registrazione di McCann con appunto il contributo solistico di Eddie Harris e con ospite il trombettista Benny Bailey effettuata al Montreux Jazz Festival. L’album conteneva il brano Compared to What che è diventato uno dei suoi brani di maggior successo.

Più o meno di quel periodo dovrebbe essere questo concerto in cui si nota comparire tra il pubblico niente meno che Ella Fitzgerald ad assistervi e che propone inizialmente proprio il pezzo citato, a conferma che per gli afro-americani certi steccati musicali a cui siamo malamente abituati in questo paese tra ciò che sarebbe jazz o meno in ambito di musiche afro-americane, semplicemente non esistono e forse mai sono esistiti.

Ascoltare per credere.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...