Miles Davis “visto” da SF Jazz Collective

sfjazz-collective-the-music-of-michael-jackson-and-original-compositionsConcerti di livello superiore come quelli cui abbiamo potuto assistere domenica scorsa al Teatro Manzoni di Milano sembrano fatti apposta per confutare (ancora una  volta) certa forzata e ideologizzata narrazione italica sul jazz e in particolare su ruolo che oggi avrebbe il cosiddetto “mainstream” sulla scena contemporanea della musica improvvisata. Un ruolo e una rappresentazione privi di riscontri, a nostro avviso, secondo cui esso farebbe parte solo di un passato che non torna più, all’interno di una tradizione musicale ormai superata, conformemente ad una alterata visione “progressista” che ci viene insistentemente propinata circa l’interpretazione delle trasformazioni che il linguaggio jazzistico avrebbe subito nel corso della sua storia e che tuttora continuerebbe a subire…

potete continuare a leggere la recensione integrale del concerto su Free Fall Jazz.

Buona lettura

Annunci

Un pensiero su “Miles Davis “visto” da SF Jazz Collective

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...