Yonathan Avishai e la ricca scena musicale di Israele

yona-2Con residenza in Francia, Yonathan Avishai fa parte di quel folto gruppo di musicisti di cui dispone l’attuale scena jazz israeliana, divenuta tra le più importanti a livello internazionale. Avishai pare dunque essere una delle voci più originali e da tenere d’occhio del pianoforte jazz contemporaneo. Ho avuto modo recentemente di ascoltare il suo progetto in trio intitolato Modern Times che ha catturato la mia attenzione e stimolato la mia curiosità.
Avishai fa anche parte del nuovo quartetto del trombettista  Avishai Cohen e del quintetto del bassista  Omer Avital  e in Modern Times,  edito nel 2015suona con  Yoni Zelnik  (basso) e  Donald Kontomanou  (batteria) . L’album ha ricevuto già molti apprezzamenti pubblici.
Avishai ha uno stile originale e moderno anche se radicato nel mainstream jazzistico, riattivando i principali elementi del jazz – swing, blues e improvvisazione-  in  modo molto personale. Ispirato da artisti come Louis Armstrong (nel disco c’è una sorprendente versione di Cornet Chop Suey), John Lewis, Art Ensemble of Chicago o Mark Rothko, Avishai cerca di dare alla musica  e alla tradizione jazzistica una lettura il più possibile profonda e aggiornata.  Ecco qui un esempio di originale interpretazione sul blues.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...