E’ tempo di blues

Chissà cosa avrebbe detto Max Roach se fosse vivo oggi circa l’attuale situazione che negli U.S.A vivono gli afro-americani e cosa penserebbe della polveriera di scontri violenti e proteste in atto con i poliziotti e viceversa. Sembra di essere tornati agli anni’60 relativamente ad un problema forse mai davvero risolto. Quel che è certo è che violenza richiama violenza, specie quando è ingiustificata, e la presenza oggi di menti illuminate come Roach avrebbe forse aiutato.

Traducendo i brutali avvenimenti degli ultimi giorni in musica verrebbe da dire che è tempo di blues e di quell’unica mistura di sentimenti che esso sapeva comunicare. Questa magnifica versione di St Louis Blues, registrata dal gruppo di Max Roach alla metà degli anni ’60 forse è un po’ troppo gioiosa per rappresentarne adeguatamente il feeling, ma comunque mi andava di pubblicarla perché l’ho nelle orecchie da qualche giorno e comunque è pur sempre uno dei blues più famosi della storia. Come si sarebbe tradotto in Italia nell’autarchico Ventennio fascista, che bandiva certe “musiche negroidi”, il brano avrebbe forse preso il patetico e bislacco titolo di “Tristezza di San Luigi”, ma, al di là di questo, la versione è davvero eccellente, con prestazioni solistiche super del solito Freddie Hubbard, di James Spaulding al contralto e di un brillante Roland Alexander al soprano. Per non parlare della sezione ritmica con l’eccellente ma sottostimato Ronnie Mathews al piano e Jymie Merritt al contabbasso. Un quintetto davvero di stelle (Alexander suona solo in questo brano), forse il migliore che Roach abbia avuto dopo quello mitico con Clifford Brown e Sonny Rollins.

Buon ascolto.

$_35St. Louis Blues

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...