Le mani del maestro…

Per decenni le incisioni di Lennie Tristano  sono state quasi dei cimeli discografici talmente erano rare e poco disponibili. Tristano aveva le sue idee in proposito ed era riluttante a pubblicare il materiale che aveva in casa per diverse ragioni. Poi, qualcosa si è mosso dopo la sua morte avvenuta se non erro nel 1978, con la pubblicazione progressiva di diverso materiale inedito sia in possesso della Atlantic che, soprattutto, della Jazz Records. Qualcosa di eccezionale è uscito anche di recente, un concerto a Chicago nel 1951 con i fidi Lee Konitz e Warne Marsh pubblicato dalla Uptown che è stato uno degli inediti più acclamati lo scorso anno. Con l’avvento della rete si può oggi usufruire anche di alcuni interessantissimi documenti video in cui è possibile vederlo all’opera alla tastiera e non vi nascondo che la cosa mi stupisce ed emoziona allo stesso tempo. Per l’occasione vi propongo un video tratto da un suo concerto nel tour europeo del 1965 dove lo si ascolta trattare da par suo uno standard come Tangerine. Per quel che mi riguarda è semplicemente impressionante e per voi?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...