Franco D’Andrea inaugura oggi i concerti a Bergamo Jazz

0101581

Parlo solitamente poco di “jazz italiano” (esprimersi con un aggettivo di genere geografico utilizzando la parola “jazz” l’ho sempre trovato improprio, ma lo uso comunque nel caso per comodità) e dei suoi esponenti perché, da un lato, se ne dice anche sin troppo e con un’enfasi spesso spropositata, dall’altro l’esperienza mi ha insegnato che farlo comporta sempre qualche problema relazionale, sia che se ne parli bene o male.

In questo caso mi attengo alla cronaca, e segnalo semplicemente che stasera al Teatro Sociale in Città Alta (Bérghem de sùra…) alle ore 21 Franco D’Andrea inaugurerà la serie dei concerti del Festival internazionale (uno dei pochi che ancora nel nostro paese può vantare una tale veste, vista la progressiva e culturalmente immotivata provincializzazione jazzistica in corso in diverse analoghe manifestazioni nostrane) con il suo progetto Tradition Today, titolo emblematico che racchiude lo spirito del festival di quest’anno dichiarato a suo tempo dal direttore artistico Dave Douglas, alla ricerca di una sintesi fra storia e attualità del jazz.

Non sono moltissimi i jazzisti italiani che apprezzo e considero di livello internazionale, ma Franco D’Andrea è uno di quelli che ho sempre stimato anche sul piano umano e comunicativo. Ne possiamo valutare un esempio in questo video-intervista che ho raccolto in rete dove è possibile apprezzare il racconto della sua esperienza con il jazz sin dai suoi inizi.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...