Mary Lou Williams e la cristianità afroamericana- 2a puntata

articolo-7-spirituals

L’emergere del jazz come fenomeno primario della cultura africano-americana e della cultura americana del XX secolo sembra far emergere un côté interamente laico e fortemente fisico dell’esperienza africano-americana. Gli stessi intellettuali bianchi che, in positivo o in negativo, si avvicinavano al jazz, tendevano ad esaltarne e diffonderne un’immagine fortemente “fisica”, una sorta di rivincita, in realtà tutta intellettuale, del corpo e della sua espressività rispetto all’elaborazione musicale e culturale europea.”

prosegue l’analisi di Gianni M. Gualberto in merito  al tema che potrete continuare a leggere sul sito Free Fall Jazz.

buona lettura

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...