E queste non sono “contaminazioni”?

Come ho scritto nell’articolo su Musica Jazz di questo mese, dedicato a Dizzy Gillespie e al suo approccio multilinguistico , mi piace poco l’attuale abuso della parola “contaminazioni” intorno al jazz, musica che di fatto sin dalla sua nascita si è formata in certe modalità “spurie”, come, d’altro canto, trovo insensato parlare di “purismo” in tale contesto.

Gillespie sin dagli inizi di carriera cercò una commistione linguistica, specie sul piano ritmico, con altre musiche: dall’afro-cuban al samba e la bossa nova, sino alla Third Stream, ma certamente fu tra i pionieri della fusione del jazz con i ritmi latini e caraibici, tanto da essere riconosciuto oggi come il padre del Latin Jazz.

A conferma di questo, oggi vi propongo l’ascolto di una sua composizione sul genere tratta da Jambo Caribe, un suo disco abbastanza trascurato e inciso in origine per la Limelight nel 1964 insieme al suo fenomenale quintetto di allora, con James Moody al flauto e sax, Kenny Barron al piano, Chris White al contrabbasso e Rudy Collins alla batteria. Un quintetto che meriterebbe una adeguata riscoperta.

Curiosamente c’è chi ancora oggi ritiene l’influenza della musica latino-americana e caraibica come un qualcosa di esogeno al jazz, di “esotico”, quando invece appare di tutta evidenza come il jazz sia ormai fortemente intriso di tale influenza musicale, al punto che ormai ne fa parte integrante, ma ben si sa, i pregiudizi, come l’incultura, sono duri a morire.

Buon ascolto

61HOTBe-gxLAnd Then She Stopped

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...