La sorprendente modernità di Mary Lou Williams

51omj79aAEL._SY300_

Se si dovesse fare un nome per rappresentare il jazz strumentale con un volto femminile, probabilmente ancora oggi quello di Mary Lou Williams sarebbe tra i più gettonati. E a ragione, nonostante negli ultimi decenni comincino a proliferare validissime donne jazziste, che poco o nulla hanno da invidiare agli uomini. La Williams è stata infatti una versatile ed eccellente pianista e compositrice, che ha dato un importante contributo al jazz e alla musica afro-americana, attraversando senza difficoltà tutte le stagioni stilistiche che il jazz ha rapidamente prodotto nei decenni senza esserne minimamente  travolta: dalla fase pre swing nelle band di Kansas City, passando per il be-bop, arrivando sino al modale e al free. Di profonda fede cattolica, la Williams produsse diverse opere originalissime ispirate al tema, delle vere e proprie messe, alcune delle quali presentate  anche direttamente in Vaticano, all’epoca del papato di Paolo VI, ma prevedibilmente rifiutate dalle gerarchie vaticane che avevano una idea ben diversa di “Musica Sacra” da quella con così forti componenti africano-americane della Williams.

A dimostrazione della sua intrinseca modernità suggerisco di procurarsi un suo disco capolavoro in trio dal titolo Free Spirits, di cui ho trovato in rete solo un brano disponibile, significativo, ma non necessariamente più rappresentativo di altri che non sono riuscito a trovare.

Ve lo propongo comunque per l’ascolto invitando chi ancora non l’avesse a procurarselo. Ne rimarrà certamente sorpreso in positivo.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...