Iniziamo l’anno con “èrgòt de àlegher”

Traduzione del titolo per i non orobici : “qualcosa di allegro”…Un modo di dire molto “folk” e in uso tra la gente delle nostre valli, giusto per non prendersi troppo sul serio e stemperare quel tono abituale un po’ con la puzza sotto il naso, abbastanza irritante, del tipico jazzofilo italico, dal quale ben pochi sono immuni.

Per il Capodanno in musica, beccatevi questo brano tra jazz, salsa e cha cha cha, con un Gato Barbieri in forma strepitosa e un arrangiamento superbo di Chico O’ Farrill.

ci aggiorniamo tra un paio di giorni.

ancora Buon Anno!

Chapter_Three_Viva_Emiliano_ZapataLluvia Azul

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...